Obiettivi Realizzativi

  • Agire in tutti i livelli di prevenzione.
  • Adoperare i Care Gaps Reports con strumenti evoluti di analytics per identificare i casi dove i protocolli di cura e gli obiettivi non si incontrano, basandosi sui risultati di laboratorio come dati chiave. Analizzare i “gaps” permetterà anche di rivedere i processi in una logica di miglioramento continuo.
  • Adoperare le banche dati standard per: modellare la rappresentazione del processo di cura; Fornire informazioni utili per un benchmarking basato su care e patient experience per disegnare modelli comportamentali per operatori sanitari e pazienti;
  • Validare i PDTA, i singoli parametri e le raccomandazioni da utilizzare per la valutazione dell’efficacia delle singole fasi di “cura” con attività: Investigative, di classificazione, di analisi delle frequenze, di valutazione dei risultati necessarie alla misurazione della compliance ai PDTA ed all’analisi degli eventuali GAPS.
Ambito Patologico

Il progetto, sperimentato sul territorio pugliese, permetterà di valutare la sua efficacia in termini di KPI sulle patologie cardiovascolari, nefrologiche, broncorespiratorie e diabetiche. Queste patologie sono quelle che più di tutte impatto sul sistema sanitario, in termini di salute della popolazione ed impiego di risorse e convergono tutte nell’ambito delle malattie neuro degenerative che comportano un inevitabile decadimento cognitivo.